La traduzione di un articolo dall'inglese: Vera Lynn in testa alle classifiche inglesi a 92 anni

Traduciamo un articolo del DailyRecord che parla della cantante Vera Lynn, la Marlene Dietrich inglese ai tempi della seconda guerra mondiale, che a 92 anni domina ancora le classifiche dei dischi.

Dame Vera Lynn lands No.1 album at age of 92

FORCES’ sweetheart Dame Vera Lynn has topped the UK album charts at the ripe old age of 92.

.
She became the oldest person ever to grab the coveted spot after beating off The Beatles, Jamie T and the Arctic Monkeys.

And she admitted she was astonished “after all these years” to make it to No1, adding: “This is like a miracle to me.

“I am extremely surprised and delighted, and a big thank-you to all my fans for putting me there.”

It’s the first time she has topped the charts in her career.

.
Until now, the oldest artist in top spot was Bob Dylan, aged 68, with his album Together Through Life, released last April.

.
The Fab Four had been tipped to scupper her chances after the remastered Beatles back catalogue was reissued last week.

.
Dame Vera, who kept the nation’s spirits up during the darkest days of the war, said she was struggling to explain why her album had sold so well. She put it down to the public’s love of nostalgia.

.
Not only was it 70 years ago that war was declared, it’s also 70 years to the month since the 22-year-old Vera first recorded We’ll Meet Again.

.
She said: “I think it’s because of the problems going on with fighting in various parts and a bit of nostalgia, but I don’t know. I’d like someone to tell me.”

.
But her latest success has not spurred her on to return to the recording studio.

Dame Vera said: “Oh no, that’s finished with.You get to a certain age and your voice doesn’t go up to 92.

“I wouldn’t do anything now.”

We’ll Meet Again features classics including There’ll Always Be An England, A Nightingale Sang in Berkeley Square and White Cliffs Of Dover.

La Dama Vera Lynn atterra al numero uno a 92 anni

La Dama Vera Lynn, la preferita dall’esercito, ha scalato le classifiche degli album britannici alla matura età di 92 anni.

E’ diventata la persona più anziana ad afferrare l’ambito piazzamento dopo aver battuto i Beatles, Jamie T e gli Arctic Monkeys.

Ed ha ammesso di essere stupefatta “dopo tutti questi anni” di essere arrivata al primo posto, aggiungendo “Questo è come un miracolo per me”

“Sono estremamente sorpresa e deliziata, e ringrazio tutti i miei fans per avermi messo al primo posto”

E’ la prima volta che arriva prima in classifica in tutta la sua carriera.

Fino ad ora, il più anziano artista al primo posto era stato Bob Dylan, con l’album Together Through Life, pubblicato ad aprile.

I Fab Four erano stati indicati come possibili suoi rivali dopo che tutto il catalogo dei Beatles è stato ripubblicato, rimasterizzato, la settimana scorsa.

La Dama Vera, che ha tenuto alto l’umore della nazione durante i giorni più scuri della guerra, ha detto che fatica a spiegare come mai il suo disco abbia venduto così bene. Pensa che sia dovuto all’amore del pubblico per la nostalgia del passato.

Non sono solo passati 70 anni dalla dichiarazione di guerra, sono anche passati 70 anni dalla prima registrazione di Vera di “We ‘ll meet again”.

Ha detto: “Penso sia a causa dei problemi che stanno succedendo con battaglie in varie parti del mondo ed un pò di nostalgia, ma non sono sicura. Mi piacerebbe che qualcuno me lo dicesse”

Ma il suo recente successo non la ha spronata a tornare in studio di registrazione.

La Dama Vera ha detto “Oh no, ho finito con quello. Arrivi ad una certa età e la tua voce non ti segue fino ai 92”

“Non sarei in grado di fare nulla adesso”

We’ll meet agian include classici come There’ll Always Be An England, A Nightingale Sang in Berkeley Square e White Cliffs Of Dover.