Modi di dire in inglese con la parola Belt (cintura)

Ecco una lista delle principali frasi idiomatiche in inglese che contengono la parola belt (cintura) e per estensione anche la parola buckle (fibbia).

Se qualcuno hits someone below the belt (colpisce qualcuno sotto la cintura) allora è responsabile di un colpo o di un comportamento scorretto e da condannare.
Per esempio: you knew i wasn’t in a good shape, if you’re blaming me for the result of the football match then you’re hitting me below the belt (lo sapevi che non ero in forma, se mi stai bisaimando per il risultato della partita di calcio allora ti stai comportando in maniera scorretta).

L’espressione tighten your belt (stringere la tua cintura) corrisponde esattamente a stringere la cinghia in italiano e significa diminuire le proprie spese, risparmiare il più possibile a causa di una difficile situazione economica.
Per esempio: next year we’ll have to tighten our belts because i’ll be only working during the weekends (l’anno prossimo dovremo stringere la cinghia perchè lavorerò solo nei fine settimana)

Have something under one’s belt (avere qualcosa sotto la propria cintura) significa avere raggiunto qualche obiettivo o avere imparato tramite esperienza.
Per esempio: Pelè has over a thousand goals under his belt (Pelè ha raggiunto l’obiettivo di segnare oltre 1000 goals)

Infine buckle someone or something up (affibiare qualcosa o qualcuno) vuole dire fissarlo, assicurarlo in modo che non si muova. Buckle up è spesso  riferito a cinture di sicurezza.
Per esempio:  the passengers must buckle up, we are taking off in 5 minutes (i passeggeri devono allacciare le cinture, in 5 minuti si decolla)

Modi di dire in inglese con il verbo shoot (sparare)

Ecco le più diffuse espressioni idiomatiche in inglese che contengono la parola shoot (sparare).
Se qualcuno ‘shoots himself in the foot‘ (si spara sul piede) allora ha detto o fatto qualcosa di stupido che gli reca danno. Potrebbe essere spesso tradotto con la frase ‘essere la causa dei propri guai’.
Per esempio: i offered to do the job and shot myself in the foot (mi sono offerto di fare il lavoro e sono diventato la causa dei miei guai)

don’t shoot the messenger‘ (non sparare al messaggero) corrisponde in maniera più o meno precisa al modo di dire italiano ‘ambasciator non porta pena’, e significa che chi  riporta una notizia negativa non ha colpe o responsabilità riguardo ad essa.
Per esempio: i’m sorry to tell you that your bank account has been disabled, but don’t shoot the messenger (mi dispiace dirti che il tuo conto in banca è stato disattivato ma non prendertela con me)

L’espressione ‘shoot your mouth off‘ (sparare via la bocca) è molto informale, quindi da usare con persone con cui si ha una certa confidenza, e significa parlare troppo, a sproposito, magari di cose di cui non si dovrebbe.
Per esempio: he’s always shooting his mouth off about his financial problems (parla sempre a sproposito dei suoi problemi finanziari).

To shoot someone a dirty look‘ (sparare uno sguardo sporco a qualcuno) vuole dire lanciare uno sguardo ostile, se non proprio arrabbiato, a qualcuno.
Per esempio: when i mentioned the money they all shot me a dirty look (quando ho parlato dei soldi mi hanno tutti lanciato uno sguardo ostile)

Infine gli americani usano l’espressione ‘to shoot straight‘(sparare dritto) come sinonimo di ‘essere onesti’.
Per esempio: he’s going to shoot straight, don’t worry about him (si comporterà in modo onesto, non ti preoccupare di lui)

Espressioni in inglese che riguardano scarpe e stivali

Esistono molti modi di dire in inglese che hanno a che fare con le calzature, in particolare con le scarpe (shoes) e con gli stivali (boots).

Una espressione molto diffusa è to be in someone’s shoes (essere nelle scarpe di qualcuno), che corrisponde all’italiano vestire i panni di qualcuno, cioè trovarsi nella sua stessa situazione.
Per esempio: what would you do if you were in my shoes? (cosa faresti se fossi nei miei panni?)
Significativamente diversa è l’espressione to step into someone’s shoes (entrare nelle scarpe di qualcuno) che vuole dire invece rimpiazzare qualcuno, spesso riferito a situazioni lavorative.
Per esempio: will you step into my shoes when i retire? (prenderai il mio posto quando vado in pensione?)

Quando qualcuno dice ‘the shoe is on the other foot‘ (la scarpa è sull’altro piede) intende dire che la situazione è cambiata in senso opposto rispetto al passato, che è stata invertita.
Per esempio: now that i’m your boss the shoe is on the other foot (adesso che io sono il tuo capo la situazione si è invertita)

Gli americani dicono ‘wait for the other shoe to drop‘ (aspettare che cada l’altra scarpa) quando vogliono indicare che qualcosa di negativo sta per accadere, data la situazione attuale. Potrebbe essere tradotto come ‘aspettare cattive notizie’.
Per esempio: i heard they wanted the money back from you so i’m waiting for the other shoe to drop ( ho sentito che hanno voluto i soldi indietro da te, quindi sto aspettando cattive notizie anch’io).

be shaking in your boots‘ (agitarsi negli stivali) significa essere molto spaventati o molto ansiosi. Potrebbe essere tradotto con ‘spaventarsi a morte’.
Per esempio: i was shaking in my shoes when the alarm started out of the blue ( mi sono spaventata a morte quando l’allarme è suonato all’improvviso).

Infine una persona che è ‘as tough as old boots‘ (dura come gli stivali vecchi) è una persona che non si fa male facilmente, coriacea e robusta.
Per esempio: he had a bad accident but he will recover, he’s as tough as old boots (ha avuto un brutto incidente ma si riprenderà, è molto robusto)
Se la stessa espressione è riferita al cibo allora significa che quel cibo è difficile da tagliare o anche da masticare.
Per esempio: the pizza we had at the restaurant was as tough as old boots (la pizza che abbiamo mangiato al ristorante era durissima)

Le congiunzioni coordinate in inglese

Le congiunzioni in inglese legano e mettono in relazioni parole oppure gruppi di parole e possono essere di due tipo: coordinate e subordinate.
La differenza tra di queste è che le congiunzioni coordinate uniscono elementi che hanno la stessa importanza mentre le subordinate danno sempre più importanza al primo elemento rispetto a quelli che vengono dopo.
Le congiunzioni coordinate in inglese sono 7: and (e), or (oppure), for (perchè), nor (neppure), but (ma), yet (tuttavia) e so (così).

Vediamole una ad una con esempi.
Your car is all new and shiny (la tua macchina è tutta nuova e brillante)
I need a pen or a pencil to write this down (ho bisogno di una penna oppure di una matita per scrivere questa nota)
Be careful with that bottle of wine, for it is expensive to buy (fai attenzione a quella bottiglia di vino, perchè è costosa da comprare)
John won’t show up at your party, nor will i ( John non si farà vedere alla tua festa , neppure io)
He told me he was late but i didn’t understand (mi ha detto che era in ritardo ma io non ho capito)
He doesn’t like cats yet adores puppies (non gli piacciono i gatti tuttavia adora i cuccioli di cane)
He told me to come on my own so i did (mi ha detto di venire da solo così l’ho fatto)

La differenza tra Will e Shall in inglese

Will e Shall si riferiscono entrambi al tempo futuro, ma mentre per gli americani Shall è quasi completamente scomparso ed è caduto nel dimenticatoio, in Inghilterra alcune situazioni esigono ancora il suo utilizzo.

La regola che viene seguita è che Shall indica una necessità, un dovere o una esortazione per il futuro mentre Will si usa per indicare una forte determinazione a fare qualcosa, nonostante possano subentrare ostacoli. Infatti a questo proposito è da sottolineare, ed è bene ricordarlo sempre quando si è in dubbio tra le due forme, che la parola Will significa Volontà .
Per esempio: i will climb that mountain, even if it’s snowing (scalerò quella montagna anche se sta nevicando). In questo esempio si usa Will perchè il soggetto esprime una volontà forte, determinata ad eseguire l’azione.
Per esempio: You shall do the dishes before you do anything else (tu devi lavare i piatti prima di fare qualsiasi altra cosa). Qui si tratta di un esortazione forte, un dovere, quindi si usa Shall.

Ricordiamo inoltre che quando si usa la forma interrogativa e si vuole proporre qualcosa si deve usare Shall.
Per esempio: Shall we have breakfast (facciamo colazione?)
Altro esempio: Shall we go for a walk (andiamo a fare una camminata?)

Alcune espressioni in inglese che hanno a che fare con tea and coffee

La tradizionale bevanda pomeridiana inglese è naturalmente il thè (tea), quindi non stupisce che ci siano alcuni modi di dire che lo riguardino, ultimamente però si sta facendo anche largo anche il caffè (coffee) che a quanto pare sta guadagnando i favori dei sudditi di sua maestà, e quindi non mancano neanche le espressioni idiomatiche che lo riguardano. Un classico modo di dire è “not be someone’s cup of tea” (non essere la tazza di thè di qualcuno) che in realtà vuol dire che qualcosa non ci piace o che non ci interessa. Potrebbe essere tradotto in italiano con ‘non è di mio gusto‘. Per esempio: did you like last Stephen King’s book? it’s well written but it’s not my cup of tea ( ti è piaceiuto l’ultimo libro di Stephen King? è scritto bene, ma non è il mio genere) Classica è anche l’espressione “would not do something for all the tea in China” (non farei questa cosa per tutto il thè della Cina), che significa che nulla potrebbe indurci a fare quel qualcosa. Per esempio: I wouldn’t sell my car for all the tea in China (non venderei la mia macchina a nessun costo) Riguardo al caffè, la frase più usata è “wake up and smell the coffee” (svegliati e annusa il caffè), intendendo con questa, che la persona a cui ci si rivolge deve prestare attenzione e reagire riguardo ad una determinata situazione. Per esempio: oil is not going to last forever, you better wake up and smell the coffee (il petrolio non durerà in eterno, faresti meglio a cominciare a fare qualcosa al riguardo). Sempre in tema di tea and coffee possiamo allargarci anche al cucchiaio (spoon), ed includere ‘be born with a silver spoon in your mouth‘ (essere nato con un cucchiaio d’argento in bocca) che corrisponde all’italiano essere nato con la camicia. Per esempio: i wasn’t born with a silver spoon in my mouth, i had to work hard to achieve this (non sono nato con la camicia, ho dovuto lavorare duro per arrivare a questo)

Espressioni in inglese che riguardano la discrezione (parte seconda)

Come scritto nella prima parte di questo articolo, molti modi di dire, o epressioni idiomatiche, in inglese riguardano situazioni in cui si deve mantenere un segreto o si deve avere discrezione: eccone altre.

L’espressione ‘to give the game away‘ (dare via il gioco) significa rivelare un piano, o un segreto, ma non intenzionalmente.
Per esempio: he said that we were together, so he gave the game away (ha detto che eravamo insieme, così ha rivelato il nostro piano)

Anche l’espressione ‘let the cat out of the bag‘ (lasciare uscire il gatto dalla borsa), significa rivelare un segreto.
Per esempio: my cousin felt guilty so he left the cat out of the bag (mio cugino si sentiva colpevole, così ha rivelato il segreto)

Se qualcuno è una ‘fly on the wall‘ (mosca sul muro) allora sta osservando una situazione, senza essere notato.
Per esempio: when my friend practices chess i’m a fly on the wall (quando il mio amico si allena agli scacchi me ne sto zitto e osservo)

Quando qualcuno ‘keeps the lid on something‘(tiene il tappo su qualcosa) allora sta cercando di nasconderla.
Per esempio: the team’s manager tried to keep the lid on my desire to move but there were rumors (l’allenatore della squadra ha cercato di nascondere il mio desiderio di andare via, ma ci sono state voci)

Espressioni idiomatiche in inglese che riguardano il mare

Di proverbi e modi di dire che riguardano il mare ce ne sono veramente moltissimi in inglese, e di sicuro torneremo con una seconda parte di questo articolo, intanto prendiamo le espressioni più comuni e le spieghiamo.

Quando capita un ‘sea change‘(cambio del mare) la situazione di cui si sta parlando subisce un cambiamento radicale e completo.
Per esempio: This year is so different for our company, it’s a sea change (quest’anno è così diverso per la nostra azienda, è un cambiamento totale)

Se sentite dire ‘all hands on deck‘(tutte le mani sul ponte) significa che tutti quanti devono dare una mano e mettersi a disposizione per un eventuale lavoro.
Per esempio: this is a urgent problem, i want all hands on deck! (questo è un problema urgente, voglio tutti al lavoro)

Essere ‘between the devil and the deep blue sea‘ (tra il diavolo ed il profondo mare blu) vuol dire avere una alternativa tra due situazioni che sono entrambe spiacevoli.
Per esempio: if i stay home i’ll have to work with my father but if i go to school i’ll have to face an exam: it’s a choice between the devil and the deep blue sea (se sto a casa dovrò lavorare con mio padre, ma se vado a scuola dovrò affrontare un esame: è una scelta tra due situazioni spiacevoli)

L’espressione ‘be at sea‘ (essere a mare) significa essere in uno stato di totale confusione, nel pallone totale.
Per esempio: Beckham was all at sea last night, he couldn’t find the right position in the pitch( Beckham era totalmente confuso ieri sera, non riusciva a trovare la giusta posizione in campo)

Espressioni e modi di dire in inglese che utilizzano la parola Tears(lacrime)

In inglese ci sono molti modi di dire e molte espressioni idiomatiche che includono la parola Tears(lacrime), andiamo a vedere quali sono i più comuni, con qualche esempio.

Quando si fa qualcosa con ‘blood, sweat and tears‘ (sangue,sudore e lacrime) significa che vi è stato messo un grandissimo sforzo.
Per esempio: my website is the result of blood, sweat and tears (il mio sito è il risultato di un lavoro durissimo).

Essere ‘moved to tears‘ (commosso fino alle lacrime), si adatta alle situazioni in cui ci si sente emotivamente vicini a piangere.
Per esempio: that film moved me to tears (quel film mi ha commosso fino alle lacrime)

It ‘ll al end up in tears‘ (finirà tutto in lacrime) è una espressione che pronostica una pessima fine, un brutto futuro per la situazione a cui si riferisce.
Per esempio: after your move away, It ‘ll al end up in tears (dopo che ti sarai trasferito, tutto farà una brutta fine)

Essere ‘bored to tears‘ (annoiato fino alle lacrime), è una espressione informale usata per definire una situazione estremamente noiosa.
Per esempio: during the summer i was bored to tears (durante l’estate ero annoiato a morte)

Modi di dire in inglese che riguardano il viaggiare, parte seconda

Nella prima parte di questo articolo avevamo spiegato alcune espressioni che riguardano il viaggiare in inglese, eccone altre di molto diffuse:

Se qualcuno ‘puts the cart before the horse‘ (mette il carro davanti ai cavalli) sta facendo le cose con l’ordine sbagliato.
Per esempio: if you start your company without knowing the market, you’ll put the cart before the horse (se apri la tua azienza senza conoscere il mercato, stai facendo le cose nell’ordine sbagliato)

Qualcosa ‘fallen off the back of a lorry‘ (caduto da un camion) significa di dubbia provenienza, rubata.
Per esempio: this laptop is too cheap, it must have fallen off the back of a lorry! (questo computer portatile è troppo a buon prezzo, deve essere rubato)

Quando qualcuno ‘hits the road‘ (colpisce la strada), sta cominciando un viaggio.
Per esempio: before hitting the road you should buy a map (prima di partire dovresti comprare una mappa)

To live out of a suitcase‘ (vivere del contenuto di una valigia) significa viaggiare molto tanto da essere costretti a vestire solo il contenuto della propria valigia.
Per esempio: my new job involves so much travelling that i live out of a
suitcase
most of the time (il mio nuovo lavoro comporta così tanto viaggiare che vivo del contenuto della mia valigia quasi sempre)