La traduzione di un articolo: Benitez attacca il presidente del Manchester United

A quanto pare tutto il mondo è paese quando si parla di calcio, così anche in Inghilterra vengono lanciate accuse di corruzione sportiva molto velenose, a lanciarle l’allenatore del Liverpool, Rafael Benitez.
Potete trovare l’articolo originale qui.

Now Benitez turns on Man Utd chief exec Gill

.
Rafael Benitez has continued his withering attack against Manchester United with a fresh swipe at the Old Trafford club, this time singling out United’s chief executive David Gill.

.
Last Friday the Liverpool boss launched an extraordinary diatribe against his Old Trafford counterpart Sir Alex Ferguson attacking him for his attitude toward referees and claims about fixtures.

.
After Liverpool’s limp 0-0 draw with Stoke Benitez followed up with comments about Gill, who also holds a senior position at the Football Association.

.
Benitez said: ”They were saying we are a threat. Now they know we are, they are playing mind games. But I don’t think it’s a mind game when you have control over everything; it’s a mind game when you have the same level as the other people, then you can show you are cleverer than the others.

.
.
.
”But when you have control of everything and your chief executive is powerful in the FA and things like this, then that is not mind games.

”Is there a conflict of interest with David Gill at the FA? That is another fact. It is a fact that one person has a lot of power and control, and is on a lot of committees in the FA. To me that is very strange.”

.
Neither the Football Association nor United have commented on the Liverpool boss’ latest outburst, but on Sunday Ferguson was restrained in his reaction to Benitez’s initial comments.

Ferguson said: ”There was a lot of venom in what he has said. I don’t understand where it has come from.

”He is obviously disturbed about something. When he reflects on it he must realise what a ridiculous thing he is saying. But all I want to do is focus on my own team. If we can do that we have a big chance.”

Adesso Benitez attacca l’amministratore del Manchester, Gill

Rafael Benitez ha continuato il suo devastante attacco contro il Manchester United con un nuovo colpo verso il club di Old Trafford, questa volta contro il solo amministratore capo del club, David Gill.

Venerdì scorso l’allenatore del Liverpoll ha cominciato una straordinaria diatriba contro la sua controparte di Old Trafford, Sir Alex ferguson, attaccandolo per il suo comportamento verso gli arbitri e le sue lamentele per imbrogli.

Dopo lo zoppo pareggio per 0-0 del Liverpool contro lo Stoke, Benitez ha commentato su Gill, che detiene una posizione di esperienza e potere alla Football Association.

Benitez ha detto: ‘Dicevano che noi siamo una minaccia. Adesso che lo sanno, provano a fare pressioni psicologiche. Ma non penso siano solo pressioni psicologiche quando controlli tutto quanto; si tratterebbe solo di pressioni se fossimo tutti allo stesso livello, ed allora ce la giocheremmo a livello di concentrazione e preparazione mentale, dimostrando chi è più intelligente.’

‘Ma quando hai il controllo di tutto ed il tuo amministratore è potente nella Football Association e roba del genere, allora non sono solo pressioni’

‘c’è un conflitto di interessi con david Gill dentro la Football Association? questo è un altro fatto. E’ un fatto che una persona ha molto potere e controllo, ed è dentro a molti comitati nella associazione. E a me questo sembra molto strano’

Ne lo United ne l’associazione calcio hanno commentato le dichiarazioni dell’allenatore del Liverpool, ma domenica Fergsuon è stato misurato nel reagire ai commenti di benitez.

Ferguson ha detto:’c’era molto veleno in ciò che ha detto. non capisco da dove sia venuto fuori.

‘è ovviamente infastidito riguardo a qualcosa. Ma se ci pensa deve capire che cosa ridicola ha detto. Ma tutto ciò che voglio è concentrarmi sulla mia squadra. Se lo facciamo abbiamo una grande opportunità.

L'importanza di una vacanza studio in Inghilterra (prima parte)

Con l’arrivo della bella stagione si moltiplicano le offerte per le vacanze studio per studenti (o viaggi studio per persone adulte) in Inghilterra e nei paesi di lingua anglosassone. Queste offerte sono comunque presenti nel’arco di tutto l’anno. Ma quali sono i punti importanti da valutare, che devono influenzare la nostra scelta?
Prima di tutto è fondamentale sottolineare che una vanza studio è una esperienza quasi fondamentale nell’apprendimento della lingua, la cosiddetta full-immersion nella cultura di un paese è infatti il modo più rapido per capire come la gente del posto comunica e parla, ricordiamoci infatti che il linguaggio è una cosa viva, che cambia nel tempo.

Come primo consiglio io eviterei quelle vacanze studio che mettono lo studente ‘intruppato’ assieme a studenti provenienti dalla stessa nazione d’origine (per esempio italiani con italiani, spagnoli con spagnoli etc), questo perchè in una classe del genere l’immersione non è totale, e anche se ci si trova in Inghilterra (o in America, a Malta etc) ed il professore parla in inglese, la tendenza sarebbe sempre quella di comunicare con i propri compagni nella lingua d’origine. E’ importante quindi investigare a priori la composizione delle classi, molto meglio se miste, in modo da favorire una esperienza di comunicazione più completa: se si è obbligati a parlare in inglese, lo si impara molto più velocemente.

Stesso discorso vale per i viaggi studio: cercate di trovare un tour operator / azienda che crei gruppi di viaggiatori eterogenei. Non volete passare la vostra vacanza studio parlando della nazionale italiana di calcio con un avvocato di Firenze o di come cucinare la migliore pasta al pesto con una casalinga di Genova!