I giochi per bambini in inglese

I giochi per bambini (playground games) sono popolarissimi anche in Inghilterra: ce ne sono di molto simili a quelli italiani ma anche alcuni particolari giocati solamente dai bimbi in Gran Bretagna.
Tra i piu’ diffusi ci sono di sicuro nascondino (hide and seek, letteralmente ‘nasconditi e cerca’) ed il classico gioco della pulce (tiddlywinks), entrambi con regole leggermente diverse ma definitivamente simili alle versioni italiane.
Per le bambine c’e’ un gioco che si chiama Wendy house, che gli italiani chiamano ‘mamma casetta’, in cui si finge di doversi occupare di faccende domestiche (beata ingenuita’!), mentre i ragazzini preferiscono le biglie (marbles) oppure un gioco molto popolare chiamato conkers (castagne).

Conkers e’ talmente diffuso che ci giocano anche gli adulti, dando origine a veri e propri tornei organizzati, con relativi premi.
In pratica si deve legare una castagna (chestnut, ma chiamata appunto anche conker) ad un sottile filo lungo una ventina di centimetri ed usare questa sorta di ‘arma’ (inoffensiva!) per demolire quella del proprio avversario: esistono tutta una serie di regole e trucchi che rendono conkers avvincente, peccato che non abbia mai attecchito in Italia.

Nella nostra breve ed incompleta lista di giochi per bambini inglesi vogliamo anche citare il tipico gioco dei monellacci (rascals) inglesi, che si chiama knock and run (bussa e scappa),¬† in cui il monello semplicemente suona ad un campanello (o bussa ad una porta) ed immediatamente scappa via, nascondendosi e attendendo di vedere la faccia del padrone di casa quando scopre che fuori non c’e’ nessuno… alzi la mano che non ci ha giocato da bambino!