Alcuni vocaboli inglesi utili nel mondo del lavoro

In un precedente articolo abbiamo parlato della differenza tra Job e Work, parole che entrambe possono essere tradotte con Lavoro in italiano.
Esiste anche un terzo sinonimo in inglese, Labour, che e’ un sostantivo ed anche un verbo e che tendenzialmente descrive un lavoro manuale.
Vediamo alcuni vocaboli che possono interessare il mondo del lavoro e dei lavoratori (workers).
Spesso il lavoro e’ organizzato in turni (shifts), che comunque devono sottostare ad un orario di lavoro (working hours).
Quando un lavoratore sta a casa dal lavoro si prende un giorno di ferie (day off), oppure si prende una vacanza (holiday), mentre un giorno di festa istituzionale, come per esempio il primo maggio italiano, viene chiamato bank holiday dagli inglesi.
Quando un lavoratore viene assunto (be hired) deve sottostare ad un colloquio di lavoro (job interview): in questo modo egli non sara’ piu’ disoccupato (unemployed). Un posto di lavoro disponibile viene chiamato vacancy, oppure opening.
Durante la sua carriera (career) egli puo’ essere promosso (promoted) e cambiare la sua posizione (position) o anche essere licenziato (sacked).
Il lavoratore puo’ dare le dimissioni (resign) ed in ogni caso andra’ in pensione (retire) ad una certa’ eta’.
I lavoratori possono anche essere autonomi (freelance), che per definizione non hanno un carico di lavoro (workload) sicuro e prevedibile.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *