La traduzione di un articolo sui rapporti della Gran Bretagna con l'Unione Europea

Traduciamo un articolo del Liverpool Echo che parla dei difficili rapporti della Gran Bretagna con l’Unione Europea, vista come un autorità burocratica da molti cittadini inglesi e dal partito conservatore.

Cameron in new EU referendum pledge

.
David Cameron has promised to change the law so that no further powers could be transferred to Brussels without the approval of the British people in a referendum.

The Tory leader acknowledged that his campaign for a referendum on the Lisbon Treaty was over after it was signed by all 27 members of the European Union.

.
But he went on: “We will make sure that this never, ever happens again.”

He added: “Never again should it be possible for a British government to transfer power to the European Union without the say of the British people in a referendum.”

Mr Cameron said that the Tories’ campaign for a UK referendum on the Lisbon Treaty was over after the Czech Republic became the final EU member state to sign the document on Tuesday.

“It’s no longer a treaty, it’s been incorporated into EU law,” he said, adding that the new posts of president and foreign minister were now being created.

“We cannot hold a referendum and magically make those posts or the Lisbon Treaty itself disappear, any more than we could hold a referendum to stop the sun rising in the morning,” he went on.

.
.
He said that people would “resent” the fact that there would not be the referendum that was promised by Tony Blair and Gordon Brown.

A Conservative government would amend the European Communities Act 1972 to prohibit the transfer of power to the EU without a referendum. That would cover any future attempt to take Britain into the European single currency, he said.

.
“We will give the British people a referendum lock to which only they should hold the key, a commitment very similar to that which exists in Ireland,” Mr Cameron added. “This is a major constitutional development, but I believe it’s now the only way to reassure the British people that powers cannot be given away without their explicit approval in a referendum.”

Cameron promette un nuovo referendum riguardo l’Unione Europea

David Cameron ha promesso di cambiare la legge in modo che non sia possibile trasferire ulteriori poteri a Bruxelles senza l’approvazione del popolo britannico tramite referendum.

Il leader conservatore ha riconosciuto che la sua campagna per un referendum sul Trattato di Lisbona fosse finita dopo che qyesto è stato firmato da tutti i 27 membri dell’Unione Europea.

Ma ha continuato: “Faremo in modo che questo non accada mai più”

Ha aggiunto: “Non dovrà mai più essere possibile per un governo britannico di trasferire potere all’Unione Europea senza avere ascoltato il popolo inglese tramite referendum prima”

Il signor Cameron ha detto che la campagna dei conservatori per un referendum nel Regno Unito sul Trattato di Lisbona era finita dopo che l’ultimo membro, la Repubblica Ceca, ha firmato il documento martedì.

“Non è più un trattato, è stato incorporato nelle leggi europee” ha detto, aggiungendo che nuove cariche di presidente e ministro degli esteri sono state create.

“Non possiamo organizzare un referendum e fare magicamente sparire il Trattao di Lisbona o queste nuove cariche, nella stessa maniera in cui non possiamo organizzare un referendum per impedire al sole di levarsi al mattino” ha continuato.

Ha detto che la gente si sarebbe risentita per il fatto che non ci sarà il referendum che era stato promesso da Tony Blair e Gordon Brown.

Un governo conservatore modificherebbe l’Atto 1972 riguardanti le Comunità Europee per proibire il trasferimento di potere all’Unione Europea senza un referendum. Questo coprirebbe qualsiasi futuro tentativo di portare la moneta europea in Gran Bretagna, ha detto.

“Noi daremo al popolo Britannico una serratura referendaria, di cui solo esso avrà la chiave, un impegno molto simile a quello che è in vigore in Irlanda” ha aggiunto Cameron. “Questo è un grande sviluppo costituzionale, ma penso che sia ora l’unico modo per riassicurare il popolo Britannico che i poteri non possono essere ceduti senza l’approvazione esplicita in un referendum”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *