La traduzione di un articolo sul comportamento di Drogba

La recente semifinale di Champions League tra Chelsea e Barcellona ha lasciato l’amaro in bocca alla stampa ed al pubblico inglese, che ritiene che la squadra londinese sia stata ingiustamente eliminata a causa delle decisioni arbitrali.
In primo piano è anche il fuorioso comportamento di Drogba alla fine della partita che spesso viene giustificato anche dalla stessa stampa.
Traduciamo un articolo del Guardian al riguardo.

UEFA should accept Drogba apology, says Hiddink
.

Didier Drogba should not be punished for his behaviour at the end of the Champions League semi-final against Barcelona, Chelsea manager Guus Hiddink said on Sunday.
Chelsea’s Ivorian striker went berserk after the 1-1 second-leg draw which knocked Chelsea out, screaming at a television camera, and could face the wrath of UEFA’s disciplinary panel.
Drogba apologised for haranguing Norwegian referee Tom Henning Ovrebo and his foul-mouthed rant at the pitchside camera.
.
.
.
.
.
“We don’t know what’s going to happen regarding that but I cannot imagine that people who are in charge at UEFA, if they are football people and not beuracratic authorites, will not perfectly understand that the apology of his was Okay,” Hiddink told reporters after his side won 4-1 at Arsenal on Sunday.
“I don’t expect much from that, it would be curious I think.”
Earlier on Sunday, UEFA’s general secretary David Taylor said Drogba’s behaviour had not been a pleasant sight and that it flew in the face of the respect campaigns championed by UEFA and the English FA.
UEFA appear in no rush to hand out punishments to Drogba with Taylor saying the ruling body would collect all the evidence first.
.
.
.
“We expect to take action in terms of instigating some disciplinary proceedings but as to the nature and extent of that, we have to collect all the evidence first before we decide on what that is,” Taylor told BBC Radio Five.

Hiddink dice che la UEFA dovrebbe accettare le scuse di Drogba

L’allenatore del Chelsea, Guus Hiddink, ha detto domenica che Didier Drogba non dovrebbe essere punito per il suo comportamento alla fine della partita di semifinale di Champions League contro il Barcellona.
L’attaccante ivoriano del Chelsea si è indemoniato dopo il pareggio di ritorno per 1-1 che ha sbattuto fuori il Chelsea, urlando ad una telecamera della televisione, e potrebbe affrontare la rabbia della commissione disciplinare dell’UEFA.
Drogba si è scusato per avere arringato l’arbitro norvegese Tom Henning Ovrebo e per le sue volgari espressioni usate davanti alle telecamere a bordo campo.
“Non sappiamo cosa succederà a riguardo, ma non posso immaginare che le persone che prendono le decisioni all’UEFA, se sono persone di calcio e non autorità burocratiche, non capiscano che le sue scuse andavano bene” Hiddink ha dichiarato alla stampa dopo che la sua squadra ha battuto l’Arsenal per 4-1 domenica.
“Non mi aspetto molte conseguenze, sarebbe molto peculiare se ce ne fossero.”
Precedentemente la stessa domenica, il segretario generale dell’UEFA David Taylor aveva dichiarato che il comportamento di Drogba non era stato una bella vista e che era un affronto per la campagna di rispetto promossa dall’UEFA e dalla FA inglese.
L’UEFA non sembra avere fretta di punire Drogba e Taylor ha dichiarato che prima di tutto il comitato deve raccogliere tutte le prove.
“Stiamo per cominciare una investigazione disciplinare ma riguardo alla natura e durata della punizione prima di decidere dobbiamo raccogliere tutte le prove” ha detto Taylor alla BBC radio 5.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *